Seleziona una pagina

    Comunità Parrocchiale di Tuscania

Orario

SS. Messe

Contatta

la parrocchia

Celebrazione

Battesimi

Anniversari

Matrimonio

Caritas

Tuscania

Oratorio

S. Luigi

Nei  giorni feriali, ad iniziare dal giorno 09, (ad eccezione di giovedì 11 agosto, ore 18:30, chiesa della Madonna della Pace) la  S. Messa è anticipata alle ore 9:00 sempre a N. S. di Lourdes. Invariati sabato e domenica.

Nessun risultato

La pagina richiesta non è stata trovata. Affina la tua ricerca, o utilizza la barra di navigazione qui sopra per trovare il post.

03 LUGLIO 2022 XIV DOMENICA T. O. – Anno C

Isaìa 66,10-14c Salmo 65 (66) Gàlati 6,14-18 Luca 10,1-12.17-20
Difficile scegliere e rendere brevi i pensieri di questa liturgia di lode a Dio e all’uomo redento.
C’è soltanto da leggere per intero i testi citati. Ne suggerisco una specie di evidenziazione:
Gesù invita alla preghiera, non al lamento-rimprovero al quale siamo abituati: «La messe è abbondante, ma sono pochi gli operai! Pregate dunque il signore della messe, perché mandi operai nella sua messe!»
Se domanderemo al Padre, «farà scorrere, come un fiume, la pace e la gloria”. E “come una madre consola un figlio, così io vi consolerò». leggi tutto…

26 GIUGNO 2022 XIII DOMENICA T. O. – Anno C

1Re 19,16b.19-21; Salmo 15 (16); Gàlati 5,1.13-18; Luca 9,51-62
«Se vi divorate a vicenda, badate almeno di non distruggervi!» Il rimprovero del Vangelo è ancora vero. Con tante scuse lo stiamo facendo. E tutti ci diciamo cristiani e parteggiamo aiutando la guerra!
Io pregherei, come chiesero i discepoli, Gesù: «Signore, vuoi che diciamo che scenda un fuoco dal cielo e li consumi?».
Gesù “Si voltò e li rimproverò”. Nemmeno questo sarebbe cristiano perché la pace è un valore alternativo. Siamo chiamati a scegliere: «Nessuno che mette mano all’aratro e poi si volge indietro, è adatto per il regno di Dio».
«Amerai il tuo prossimo come te stesso». Questa è Legge che vale per ogni uomo. Anche per chi sta distruggendo la terra con la guerra. E’ per ogni uomo così: la pensassero come vogliono anche i loro patriarchi che si dicono cristiani della ortodossia. Bisogna ricordare: prima o poi il Dio di Abramo ungerà un altro profeta «come profeta al tuo posto». leggi tutto…

IL PALAZZO VIGNOLI-MORETTI DEL 1504 DI FRONTE ALLA FONTANA ED AL DUOMO DI TUSCANIA

di Mauro Loreti
Dopo il sacco del re francese Carlo VIII del 1495, molte famiglie benestanti ed altolocate di Toscanella , (oggi Tuscania), ricostruirono i loro palazzi nel terziere di Poggio Fiorentino ed in particolare nel 1504 la famiglia Maccabei oltre al palazzo nel terziere dei Castelli, costruì altri due palazzi a più piani con il cortile interno in questo terziere nella via Maggiore: negli antichi catasti si legge che in uno nel 1532 vi abitavano i fratelli Cristoforo e Girolamo che fu vescovo della città di Castro nel 1543 e che partecipò al Concilio di Trento, nell’altro il notaio Giovanni Camillo, nel 1552 Giulia figlia di Giovanni Camillo, nel 1582 Pietro e nel 1606 Francesco.

leggi tutto…

DOMENICA 19 GIUGNO 2022 SANTISSIMO CORPO E SANGUE DI CRISTO – Anno C

Gènesi 14,18-20; Salmo 109 (110); 1 Cor 11,23-26; Luca 9,11b-17
Non posso fare altro che, in termini moderni, inoltrarvi, ciò che da S. Paolo ho ricevuto:
«Fratelli, io ho ricevuto dal Signore quello che a mia volta vi ho trasmesso:
Il Signore Gesù, nella notte in cui veniva tradito,
prese del pane e, dopo aver reso grazie, lo spezzò e disse:
«Questo è il mio corpo, che è per voi».
«Questo calice è la Nuova Alleanza nel mio sangue;
fate questo, in memoria di me».
Lo faccio per ricordare a me ed a voi che
«Ogni volta che mangiate questo pane e bevete al calice,
voi annunciate la morte del Signore, finché egli venga».
Riguardo al resto della nostra vita, dal Vangelo inoltro l’invito di Gesù a non pensare che soltanto lui sia chiamato a risolvere i problemi dell’umanità perché a noi dice: «Voi stessi date loro da mangiare». leggi tutto…

Celebrazione Eucaristica nella Basilica di S.Pietro officiata dal Cardinal Enrico Feroci

Tuscania 13.06.2022
Nella giornata di oggi la Comunità Parrocchiale di Tuscania ha accolto S.E. il Cardinal Enrico Feroci, Responsabile del Santuario del Divino Amore a Roma , in visita nella nostra città insieme ad un gruppo di 15 sacerdoti. Dopo la Celebrazione dell’Eucarestia nella nostra Basilica di S. Pietro hanno potuto ammirare alcune delle bellezze artistiche del nostro territorio , dalle quali sono rimasti particolarmente colpiti, il Cardinale ed i sacerdoti sono stati accolti e guidati da Mons David Maccarri che le ha illustrate con la sua ormai consolidata e nota competenza. La Celebrazione Eucaristica , nonostante il giorno di chiusura , è stata resa possibile grazie alla disponibilità del Direttore della Direzione Regionale dei Musei del Lazio, Stefano Petrocchi, e della direttrice delle Chiese arch Sonia Martone , per la disponibilità e competenza si ringrazia infine Sara Costantini assistente della Direzione Regionale.

Fotogalery

LA CHIESA DI SAN SILVESTRO

di Mauro Loreti
Fu costruita tra il 1290 ed il 1310 e, nella parte a sinistra, è addossata alle mura castellane. La facciata rettangolare è in cortina di nenfro a vista ed a coronamento rettilineo e con due cornici : una dentellata ed una modanata. Il portale è adornato da colonnine tortili, da capitelli e da un affresco del 1500 nella lunetta col la Vergine con Gesù, San Silvestro e san Giuseppe. Il campanile è a tre livelli ed ha tre bifore romaniche, in una campana è scolpita la data del 1271. E’ dedicata al santo che fu papa nel 314 ed il suo pontificato durò ben ventidue anni. In quel periodo furono costruite a Roma le basiliche di San Giovanni in Laterano, Santa Croce in Gerusalemme, San Pietro e San Paolo. leggi tutto…

Lettera alle parrocchie

Prot. n. 113/22 Viterbo, 7 giugno 2022
Carissimi,
per rinforzare i legami, creare una comunità accogliente e favorire percorsi di condivisione la Caritas diocesana di Viterbo chiede l’aiuto e la partecipazione dei volontari delle Parrocchie nelle sue opere segno, in particolare la Mensa, soprattutto per questo periodo estivo.
Come sapete, la Mensa Caritas è nata per soddisfare il bisogno primario dell’alimentazione, fermo restando l’obiettivo prevalente di promozione della persona. Per questo il pasto è l’occasione per stabilire con gli ospiti un rapporto di fraterna accoglienza. leggi tutto…

12 GIUGNO 2022 SANTISSIMA TRINITÁ – Anno C

Proverbi 8,22-31; Salmo 8; Romani 5,1-5; Giovanni 16,12-15
La fede cristiana è basata sulla autenticità delle Sacre Scritture (La Bibbia).
Le Sacre Scritture hanno ancora «Molte cose da dirci» delle quali «per il momento non siamo capaci di portarne il peso».
Ci sembra di poter esser padroni di tutto, magari distruggendo i fratelli con la guerra: nessuno di noi è eterno e non saranno loro, torturatori della storia, a creare ‘nuovi cieli e nuova terra’, perché la loro storia sarà molto più breve dell’eterno.
Distruggeranno, sì, molto del bello presente: non potranno intaccare ciò che «dall’eternità è stata formata, la Sapienza Divina che fin dal principio, dagli inizi della terra, è». leggi tutto…

VANGELO

14 agosto
XX Domenica del Tempo Ordinario

Liturgia della Settimana<div></div>

Foglietto S. Messa

Santa Sede

Vatican News

Famiglia Cristiana

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi