27 MARZO 2022 IV DOMENICA DI QUARESIMA – Anno C

Giosuè 5,9a.10-12; Salmo 33 (34); 2 Cor 5,17-21; Luca 15,1-3.11-32
Gesù non ha “conosciuto peccato” eppure il Padre “lo fece peccato in nostro favore”.
Ci vuole coraggio non umano ed umanamente incomprensibile, da parte di un Padre permettere che il Figlio venga scarificato “perché in lui noi potessimo diventare giustizia di Dio”.
Eppure se saremo capaci di accogliere il perdono già donato dal Padre tramite il Figlio, saremo veramente figli e fratelli.
Due atteggiamenti troviamo nel Vangelo:
1. Il figlio (io direi “birbaccione”, non “prodigo” come si suole dire) “ritornò in sé e disse: ‘Quanti salariati di mio padre hanno pane in abbondanza e io qui muoio di fame!’. (altro…)

La chiesuola della Madonna di Rusciavecchia

di Mauro Loreti
Nel 1661 fu costruita lontana dalla città di Toscanella circa mezzo miglio , prima del ponte sul fosso Capecchio, ed era degli agricoltori che vi facevano la festa il giorno dell’Ascensione. Aveva annesso un piccolo ospizio nel quale ,alle volte, viveva un eremita con il placet dell’ordinario ecclesiastico. Il 21 marzo 1748 San Paolo della Croce che era partito il giorno precedente dal Monte Argentario, nella camminata da Montalto di Castro a Toscanella svenne per il gran freddo del vento di tramontana violento e gelido e fu portato proprio in questa chiesa per riposarsi e pregare. Poi i padri passionisti furono accolti da Girolama Tozzi nel suo palazzo di famiglia. (altro…)

Caritas Tuscania: raccolta fondi in favore della popolazione ucraina

La Caritas Parrocchiale di Tuscania, insieme al Comune di Tuscania, alla Croce Rossa e  alle altre associazioni di volontariato sempre di Tuscania, come segnale di vicinanza alla popolazione ucraina, ha predisposto una raccolta di generi vari per rispondere alle enormi necessità conseguenti a questo momento di gravissima emergenza umanitaria.
Sono graditi.
• medicinali
• generi alimentari di lunga conservazione
• coperte, lenzuola, ecc.
• vestiario per adulti e bambini
(per questi ultimi due generi si raccomanda che siamo lavati e piegati)
Le donazioni saranno raccolte, tutti i lunedì e giovedì (a partire da lunedì 21 marzo) preso i locali attigui alla chiesa del S. Cuore secondo i seguenti orari:
mattino: dalle ore 09:30 alle ore 12:00
• pomeriggio: dalle ore 16:00 alle ore 18:00

20 MARZO 2022 III DOMENICA DI QUARESIMA – Anno C

Èsodo 3,1-8a.13-15; Salmo 102 (103); 1 Cor 10,1-6.10-12; Luca 13,1-9
“Farci l’osso”: è comune l’indifferenza e l’abitudine al sacro (in realtà: mancanza di fede).
In A. T.: «Tutti mangiarono, tutti bevvero dal Cristo, ma la maggior parte di loro non fu gradita a Dio e perciò furono sterminati nel deserto».
In N. T.: «Credete che quei Galilei fossero più peccatori di tutti i Galilei, per aver subìto tale sorte (morti per la caduta della torre)? No, io vi dico, ma se non vi convertite, perirete tutti allo stesso modo».
Per sanare il peccato del mondo Dio irrompe nell’umano e chiama: «Mosè, Mosè!».
L’uomo risponde: «Eccomi!». (altro…)

13 MARZO 2022 II DOMENICA DI QUARESIMA – Anno C

Gènesi 15,5-12.17-18; Salmo 26 (27); Filippési 3,17-4,1; Luca 9,28b-36.
“Molti si comportano da nemici della croce di Cristo”. Nonostante siano confusi di fronte alla sofferenza soverchiante della morte, “si vantano di ciò di cui dovrebbero vergognarsi e non pensano che alle cose della terra; la loro sorte finale sarà la perdizione”.
Questa constatazione ricorda l’Apostolo Paolo che, con affetto, si rivolge ai credenti: “Fratelli miei carissimi e tanto desiderati, rimanete saldi nel Signore!”. (altro…)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi