La Santità e’ per tutti

I fedeli e il mondo non guardino solo all’espetto terreno della Chiesa ma alla sua immagine trascendente e si ricordi sempre che la santità è per tutti. Lo ha ricordato papa Benedetto XVI nel giorno dedicato alla festività liturgica di Tutti i Santi. Papa Ratzinger ha voluto anche ricordare la giornata dei defunti. “Siamo invitati a guardare la Chiesa non nel suo aspetto temporale ed umano, segnato dalla fragilità, ma come Cristo l’ha voluta, cioé “comunione dei santi”. (altro…)

L’Eucarestia unisce Santi e pellegrini, vivi e defunti

La santità è una vita nuova donata col battesimo, che non è soggetta alla corruzione e al potere della morte. Nella solennità di Tutti i Santi, Benedetto XVI ricorda che la comunione dei santi è l’unità profonda fra coloro che vedono Dio così come Egli è, e coloro che sono pellegrini nel mondo. L’Eucaristia è il momento in cui si è realmente uniti, vivi e defunti, santi e pellegrini. Il Papa con queste parole ha ricordato ai pellegrini presenti, le tradizionali devozioni verso i defunti: visitare i cimiteri e offrire messe per loro. Cari fratelli e sorelle!

(altro…)

Li mandiamo a catechismo perché…

Li mandiamo al catechismo non per conformismo (“così fan tutti”), non per tradizione (“ci siamo andati anche noi”), non per imposizione (“se non frequentano non possono fare la Prima Comunione, la Cresima…”); neppure li mandiamo perché imparino a star buoni (noi non ci riusciamo). Li mandiamo perché l’uomo ha bisogno di UNO che dia senso pieno alla vita . Senza Dio, la vita, nei momenti più seri, diventa invivibile, non sottovalutiamolo. Uno degli sbagli della nostra cultura dominante, dalle conseguenze più pesanti è quello di sottovalutare Dio. Dio è punto di riferimento vero, conforto, speranza. Senza Dio, la vita sarebbe una fatica inutile e la morte un tunnel senza speranza. Il catechismo regala Dio ai vostri figli.

Il catechismo per i ragazzi della 3a media inizia giovedì 24 alle ore 18:00

L’importanza del catechismo come esperienza di comunione con Dio

Molti si chiedono perché iscrivere i bambini al catechismo, quale significato ha questo gesto? Il catechismo è essenzialmente un’esperienza di comunione con Dio, con la sua parola e la storia di salvezza, ma anche con la comunità cristiana, con i catechisti e con la famiglia. Inoltre, iscrivere un bambino al catechismo significa scegliere l’amore di Dio, ossia un’occasione per valutare e chiarire l’esperienza di fede vissuta e per rinnovare il desiderio di vivere con gratitudine e speranza nel cammino che il Signore ha tracciato per noi e per i nostri figli. (altro…)

Avvisi per l’inizio dell’anno

Con questa settimana ritorniamo agli orari consueti delle SS. Messe feriali

alle ore 17,30  Lunedi ,martedi e mercoledi N. S. di  Lourdes –

Giovedi e venerdi S.C Cuore.

Gli orari sono sempre i soliti fino a Sabato 26 quando cambierà l’ora legale allora inizieremo l’orario invernale . (altro…)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi