Venerdì 28 festa in onore del Sacro Cuore

La devozione al Sacro Cuore: “Gli elementi essenziali della devozione al Cuore di Cristo appartengono in modo permanente alla spiritualità della Chiesa, lungo tutta la sua storia. Perché fin dall’inizio, la Chiesa alzò il suo sguardo al Cuore di Cristo trafitto sulla croce… Sulle rovine accumulate dall’odio e dalla violenza potrà essere costruita la civiltà dell’amore tanto desiderata, il Regno del Cuore di Cristo!”. Sul cuore misericordioso di Dio vi sono molti accenni nell’Antico Testamento. Di Gesù “mite e umile di cuore” e della sua misericordia si parla molto nel Nuovo Testamento. I Padri della Chiesa e i mistici medievali si soffermano sull’importanza dell’amore divino, di cui il cuore è la maggiore espressione. I primi impulsi alla devozione del Sacro Cuore di Gesù provengono dalla mistica tedesca del tardo Medio Evo, rappresentata in modo particolare da Matilde di Magdeburgo e S. Gertrude (seconda metà del XIII secolo). (altro…)

Il significato profondo della Festa Del Corpus Domini

La festa del Corpus Domini è alle porte, ma quanti ancora comprendono in profondità questo sublime miracolo d’amore?
Ogni vita sulla terra, per continuare ad esistere, ha necessità di essere alimentata, altrimenti perisce. L’uomo, essendo creatura con un anima razionale, ha pure bisogno di nutrimento sia intellettivo, che spirituale; ha bisogno dell’alimentazione della fede, della speranza, della carità (amore); ma il Salvatore gli ha anche offerto un cibo ancora più divino: se stesso in forma eucaristica. San Tommaso d’Aquino spiega in questi termini il Mistero eucaristico: «L’effetto che produsse nel mondo la passione di Cristo, questo Sacramento lo produce in ciascuno di noi. Come il cibo materiale sostiene la vita corporea, l’accresce, la ristora, ed è gradevole al gusto, l’Eucaristia produce nell’anima simili effetti» (IIIª, 9, 79, a. 1).
(altro…)

Gr.Est 2019 … cosa, dove, quando

Cronache d’estate in oratorio!
Dopo un inverno che sembrava non voler andarsene finalmente l’estate sta arrivando e con essa il Grest, anzi, i Grest!! Infatti da quest’anno la proposta estiva prevede ben due appuntamenti a luglio. Il primo destinato ai più piccini (3-6 anni) dall’ 1 al 5 luglio; ogni mattina don Luca, le suore e gli animatori accoglieranno i bambini per giocare, cantare e scoprire insieme la storia più bella: la nascita di Gesù!
“Tutto con il gioco, niente per gioco”… prendendo a prestito questa frase del fondatore dello Scoutismo siamo convinti che anche ai più piccini si possa parlare del Signore con il linguaggio a loro più consono, cioè il gioco appunto, comunicando loro tutto l’amore, la cura e la tenerezza di cui Dio li privilegia (“lasciate che i bambini vengano a me e non glielo impedite”, Mt 10, 13-15). (altro…)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi